Data di efficacia dei nostri Termini e condizioni rivisti: 25 luglio 2019

 

Riepilogo delle modifiche

Questo riepilogo ha lo scopo di aiutare l’utente a comprendere meglio le più recenti modifiche ai Termini e condizioni di Ancestry e in che modo gli stessi potrebbero avere un impatto sull’utente stesso.

Gli aggiornamenti ai Termini e condizioni si applicano all’utilizzo dei Servizi da parte dell’utente quando egli visualizza, accede o utilizza altrimenti i Servizi. Per comprendere appieno le modifiche e i termini che disciplineranno l’utilizzo dei nostri Servizi, si invita l’utente a consultare i Termini e condizioni nella loro interezza.

Nello specifico, tra le modifiche più recenti figurano:

 

  • Le disposizioni concernenti la gestione delle controversie internazionali di Ancestry con i terzi e gli arbitrati negli Stati Uniti da parte di JAMS e l’obbligo per i clienti di risolvere eventuali controversie con Ancestry tramite JAMS, salvo rinuncia entro un termine di 30 giorni a partire dalla data effettiva indicata.

Invitiamo l’utente a leggere il presente documento attentamente. Contiene una disposizione relativa al procedimento di arbitrato rituale e una clausola di rinuncia all’azione collettiva che influisce sui diritti dell’utente.

Benvenuto in Ancestry! Grazie per avere scelto di utilizzare i nostri Servizi. I presenti Termini e condizioni (i “Termini”) rappresentano l’intesa reciproca tra l’utente e Ancestry per quanto riguarda i diritti e le responsabilità derivanti dall’utilizzo del sito web, dei servizi e delle app mobili di Ancestry connessi ai Termini (i “Servizi”). Utilizzando uno qualsiasi dei Servizi, l’utente accetta i presenti Termini. Inoltre, l’utente accetta di rispettare le Norme della Community di Ancestry, parte integrante per rimando del presente documento. Invitiamo l’utente a leggere questi documenti attentamente, in quanto contengono informazioni importanti su diritti e responsabilità derivanti dall’uso dei Servizi.

La privacy dell’utente è importante per noi. La nostra Informativa sulla privacy delinea informazioni rilevanti sulle modalità di raccolta, trattamento, utilizzo e condivisione dei dati dell’utente e costituisce parte integrante per rimando del presente documento. Si prega di leggere con attenzione l’Informativa sulla privacy. In particolare, l’utente deve sapere che non comunichiamo Informazioni genetiche (come definite nell’Informativa sulla privacy) a dipendenti, assicuratori od operatori di marketing esterni senza il suo consenso né alle forze dell’ordine, eccetto se obbligati da validi procedimenti legali indicati nell’Informativa sulla privacy. Qualsiasi comunicazione delle Informazioni genetiche ai fini della ricerca scientifica è disciplinata dal Consenso informato alla ricerca e trova applicazione soltanto se l’utente manifesta espressamente l’intenzione di partecipare.

 

Aspetti importanti dell’uso dei Servizi da comprendere

  • La proprietà dei dati rimarrà sempre in capo all’utente. Tuttavia, Ancestry dovrà disporre della facoltà di utilizzare i suoi dati per le finalità indicate nell’Informativa sulla privacy e nei Termini e, con l’accordo dell’utente, nel Consenso informato alla ricerca.
  • L’utilizzo dei Servizi potrebbe portare alla scoperta di fatti imprevisti ed eventualmente irreversibili sull’utente o sulla sua famiglia (ad es., l’utente potrebbe scoprire di avere un fratello/una sorella o un genitore genetico non noto, fatti inattesi sulla sua etnia o informazioni inaspettate presenti in atti pubblici).
  • Al fine di migliorare costantemente i Servizi prestati, i dati potrebbero essere usati per potenziare l’attuale esperienza dell’utente o sviluppare nuovi prodotti e servizi. Salvo diversa ed esplicita indicazione, ogni nuova funzionalità aggiunta ai Servizi sarà altresì soggetta a questi Termini.
  • L’utente può richiedere in qualsiasi momento l’eliminazione dei propri dati e dell’account, come descritto nell’Informativa sulla privacy.

 

Vista la grande varietà Servizi, talvolta potrebbero applicarsi termini aggiuntivi o distinti. Gli eventuali termini aggiuntivi saranno specificati nell’ambito dei Servizi pertinenti e, in caso di utilizzo di detti Servizi da parte dell’utente, diverranno parte dell’accordo stipulato con Ancestry. Potrebbero inoltre applicarsi termini distinti relativi a offerte speciali o promozioni e qualora le regole di una promozione od offerta speciale siano in conflitto con i presenti Termini, avranno la prevalenza detti termini straordinari. I Servizi sono oggetto di modifiche e miglioramenti continui; pertanto, Ancestry ha la facoltà di aggiungere o eliminare funzionalità o caratteristiche dei Servizi nonché di sospendere o interrompere del tutto un Servizio. In caso di domande sui presenti Termini o sui Servizi, invitiamo l’utente a contattarci.

 

Per agevolare l’utente nella lettura abbiamo suddiviso i Termini nei seguenti paragrafi:

  1. Idoneità all’utilizzo dei Servizi
  2. Utilizzo dei Servizi da parte dell’utente
  3. Ulteriori termini applicabili all’utilizzo dei Servizi DNA
  4. Rinnovi e disdette dei Servizi Ancestry
  5. Contenuti utilizzati nei Servizi
  6. Risoluzione o sospensione dell’Account utente
  7. Modifiche ai presenti Termini
  8. Garanzia
  9. Limitazione di responsabilità
  10. Indennizzo dell’utente
  11. Servizi offerti da altre società
  12. Normativa applicabile
  13. Risoluzione delle controversie, arbitrato e rinuncia ad azioni collettive
  14. Disposizioni varie

 

1. Idoneità all’utilizzo dei Servizi

Tra gli utenti dei Servizi possono figurare ospiti non registrati, ospiti registrati gratuitamente, abbonati paganti e persone che hanno acquistato e/o attivato un kit DNA (“Utenti”). Per utilizzare i Servizi, l’utente potrebbe dover creare un account. Invitiamo a custodire la password con la dovuta riservatezza al fine di proteggere il proprio account Ancestry. Al momento della registrazione, l’utente deve fornire informazioni accurate, complete e attuali. I Servizi sono rivolti a soggetti maggiorenni dei Paesi in cui sono offerti. Ad esempio, i Servizi offerti su ancestry.co.uk sono rivolti agli utenti del Regno Unito.

Servizi DNA: l’utente deve aver compiuto almeno 18 anni per acquistare o attivare un kit DNA. Per proteggere la privacy riguardo alla rivelazione del proprio DNA ad Ancestry, ogni adulto che invia un campione di saliva per un test del DNA deve creare il proprio account. Inoltre, a seconda della nazione di residenza della persona che fornisce il campione di saliva, al momento dell’attivazione del Kit del DNA potrebbe anche essere richiesto a tale persona di fornire il proprio esplicito consenso al trattamento dei dati personali sensibili. Un genitore o tutore legale può attivare un test del DNA, fornirci i Dati personali e inviare il campione di saliva di un minore ai fini del trattamento utilizzando per quel minore un account direttamente gestito dal genitore o tutore legale. Attivando un test del DNA per conto di un minore o inviando i Dati personali che lo riguardano, l’utente dichiara di essere il genitore o il tutore legale dell’interessato. L’utente riconosce e attesta inoltre di avere parlato del test del DNA con il minore, il quale si è dichiarato d’accordo con la raccolta e il trattamento del campione di saliva.

Altri Servizi: sebbene gli altri Servizi da noi forniti siano destinati ad adulti, se l’utente ha un’età compresa tra i 13 e i 18 anni può utilizzare tali altri Servizi con il permesso del genitore o del tutore. Ai bambini di età inferiore ai 13 anni non è consentito utilizzare alcun Servizio. Ancestry non raccoglie in maniera consapevole e diretta Dati personali da bambini di età inferiore ai 13 anni, né li richiede. Se Ancestry dovesse scoprire di aver involontariamente raccolto dati personali da bambini di età inferiore ai 13 anni, adotterà tutte le misure commercialmente ragionevoli per eliminare tali dati dal sistema.

 

2. Utilizzo dei Servizi da parte dell’utente

Requisiti per l’utilizzo dei Servizi. In cambio dell’accesso ai Servizi, inclusi i Servizi DNA descritti sotto, l’utente accetta di:

  • Rispettare le Norme della Community di Ancestry.
  • Rispettare le normative applicabili.
  • Non rivendere i Servizi né rivendere, riprodurre o pubblicare alcun contenuto o informazione presente nei Servizi in maniera diversa da quanto esplicitamente indicato dai presenti Termini.
  • Non aggirare, disattivare o altrimenti interferire con le funzionalità di sicurezza dei Servizi o le funzionalità volte a impedire o limitare l’uso o la copia di contenuti, applicare limitazioni all’uso dei Servizi o dei relativi contenuti, inclusi bot, crawler, spider, data miner, scraping o altri strumenti di accesso automatico.
  • L’utente è responsabile di tutti gli usi e le attività effettuati nei Servizi tramite il proprio account.
  • Infine, l’utente cicontatterà qualora sospetti che l’account sia stato compromesso o utilizzato senza la sua autorizzazione.

 

3. Ulteriori termini applicabili all’utilizzo dei Servizi DNA

Come usata in questi Termini, l’espressione “Servizi DNA” si riferisce all’utilizzo del kit di raccolta del DNA, al trattamento e alla gestione del campione di DNA, al test genetico eseguito sul campione di DNA e agli strumenti su web e app mobili che forniscono all’utente i risultati sull’etnia e altre informazioni genetiche nonché i servizi connessi, i quali offrono la possibilità di visualizzare le corrispondenze genetiche in grado di identificare potenziali familiari, aiutano ad esplorare le origini etniche e familiari e generano nuove scoperte tramite il DNA dell’utente.

I Servizi DNA mirano a fornire risultati genetici e genealogici e relazioni connesse per l’uso a fini informativi, ricreativi, formativi e di ricerca dell’utente. Se l’utente è stato sottoposto a trapianto di midollo osseo o di cellule staminali ed effettua il test del DNA di Ancestry, l’analisi del suo DNA potrebbe dare risultati imprevisti, poiché la saliva potrebbe contenere cellule contenenti il DNA dell’utente e cellule contenenti il DNA del donatore. Poiché il DNA da analizzare viene estratto dalle cellule, la combinazione di DNA di diverse origini può far sì che il test non vada a buon fine o dia esiti basati sul DNA del donatore. Di conseguenza, agli utenti che sono stati sottoposti a trapianto di midollo osseo o di cellule staminali non consigliamo di fare il test del DNA di Ancestry. Se l’utente ha già fatto il test del DNA, deve contattarci per ulteriore assistenza.

Requisiti per l’utilizzo dei Servizi DNA. Utilizzando i Servizi DNA, l’utente accetta inoltre di:

  • Non rivendere i kit per il test del DNA.
  • Confermare che ogni campione di saliva fornito appartenga all’utente oppure alla persona della quale l’utente è genitore o tutore legale.
  • Non inviarci i propri campioni di saliva se ha motivo di ritenere di essere affetto da una malattia infettiva attiva.
  • Non inviarci alcun campione se si trova al di fuori degli Stati Uniti e l’invio dello stesso costituirebbe una violazione di divieti di esportazione o altre restrizioni imposte dal Paese in cui l’utente risiede o da cui invia il campione.
  • Non utilizzare i Servizi DNA fuori dal Paese in cui è stato spedito il kit di AncestryDNA.
  • Non acquisire, tramite la fornitura di un campione di DNA o Informazioni aggiuntive dell’utente, alcun diritto su prodotti di ricerca o commerciali sviluppati da Ancestry o dai suoi collaboratori; non ricevere alcun compenso connesso a tale ricerca o sviluppo di prodotti.
  • Non utilizzare le informazioni ottenute dai Servizi DNA (compresi i dati grezzi sul DNA scaricati) nella loro interezza, in modo parziale e/o in connessione ad alcuna banca dati, per finalità mediche o diagnostiche, come test di paternità o a fini di discriminazione o attività illecite.

L’utente accetta inoltre che Ancestry possa provvedere, direttamente o tramite altre società coinvolte nella fornitura dei Servizi DNA, a:

  • Fornire il suo campione di saliva e DNA ad altre società coinvolte nella fornitura dei Servizi, come i laboratori.
  • Estrarre il DNA dal campione di saliva.
  • Eseguire test genetici negli Stati Uniti (o, in futuro, in altri Paesi) sul DNA risultante utilizzando metodi di test attualmente disponibili o sviluppati in futuro.
  • Confrontare i risultati del DNA dell’utente con altri dati di DNA contenuti nella banca dati di Ancestry al fine di offrire i Servizi, ivi comprese le corrispondenze tra l’utente e altri individui della nostra banca dati con DNA in comune.
  • Comunicare all’utente e ad altri dallo stesso autorizzati i risultati dei test eseguiti.
  • Archiviare i risultati del DNA in conformità ai presenti Termini e all’Informativa sulla privacy.
  • Archiviare i campioni di saliva e qualsiasi DNA estratto negli Stati Uniti o distruggere qualsiasi campione restante di saliva o DNA dopo l’analisi del campione; in ogni caso, una volta inviatici, la saliva e il campione di DNA non potranno essere restituiti all’utente.
  • Consentire ad alcuni nostri partner di laboratorio di utilizzare una parte dei campioni di saliva attivati o non attivati per calibrare o convalidare gli strumenti, l’attrezzatura o i metodi di laboratorio utilizzati per offrire i Servizi DNA.
  • Utilizzare le Informazioni genetiche e altri Dati personali come descritto in questi Termini e nell’Informativa sulla privacy.

Se l’utente sceglie di scaricare una copia dei propri dati di DNA grezzi sarà responsabile dell’archiviazione, protezione e tutela dei dati scaricati. Sebbene proteggiamo le informazioni dell’utente ospitate sui nostri sistemi web e di dati, una volta scaricata, tale copia dei dati di DNA grezzi non sarà protetta dai nostri sistemi di sicurezza. I dati di DNA grezzi dell’utente sono destinati soltanto all’uso personale e non devono essere impiegati per finalità mediche, diagnostiche o come test di paternità.

 

4. Rinnovi e disdette dei Servizi Ancestry

Gli abbonamenti ai Servizi nonché l’acquisto e l’utilizzo dei Servizi DNA da parte dell’utente sono soggetti ai Termini di rinnovo e disdetta che costituiscono parte integrante del presente documento.

 

5. Contenuti utilizzati nei Servizi

Contenuti di Ancestry: i Servizi contengono fotografie, video, documenti, registri, indici di contenuti e altri contenuti di proprietà di Ancestry o concessi in licenza alla stessa. Facciamo riferimento a tali contenuti come “Contenuti di Ancestry”. Ad eccezione dei registri WebSearch, disciplinati dalle terze parti che ospitano i registri, tutti i Contenuti di Ancestry sono di proprietà di Ancestry o concessi in licenza alla stessa e possono essere utilizzati soltanto nel rispetto dei presenti Termini. L’utente potrà usufruire dei Contenuti di Ancestry solo come consentito ai fini dell’uso personale dei Servizi o della ricerca professionale sull’anamnesi familiare e scaricarli solo sotto forma di risultati pertinenti a tale ricerca oppure ove espressamente consentito da Ancestry.

Rispetto ai Contenuti di Ancestry, l’utente accetta di:

  • Conservare tutti gli avvisi su copyright e altri diritti proprietari sui Contenuti di Ancestry scaricati o stampati.
  • Non distribuire, ripubblicare o vendere porzioni significative dei Contenuti di Ancestry.

Contenuti di pubblico dominio: alcuni Contenuti di Ancestry di pubblico dominio potrebbero essere comunque soggetti a restrizioni riguardo al riutilizzo. È fatto riferimento a detti Contenuti di Ancestry come “Contenuti di pubblico dominio”. L’utente è libero di utilizzare una piccola parte di foto e documenti di natura personale che fanno parte dei Contenuti di pubblico dominio; tuttavia, l’utilizzo di una quantità maggiore di tali raccolte è vincolata all’ottenimento del permesso scritto di Ancestry. In caso di domande sull’uso dei Contenuti di pubblico dominio, invitiamo l’utente a contattarci.

Dati personali e Contenuti forniti dall’utente: quando l’utente utilizza i Servizi, ci fornisce diversi tipi di dati. Per spiegazioni relative ai Dati personali e caratterizzazioni dei tipi di Dati personali forniti dall’utente, consultare l’Informativa sulla privacy. L’utente può richiedere la cancellazione dei propri Dati personali come indicato nella nostra Informativa sulla privacy. Inoltre, l’utente potrebbe inoltrare informazioni che non sono considerati Dati personali, come la foto di una lapide o la storia di un parente. Nei presenti Termini, facciamo riferimento a questo tipo di informazioni come “Contenuti forniti dall’utente”.

Per quanto riguarda i Contenuti forniti dall’utente, l’utente:

  • Dichiara di essere l’unico responsabile dei Contenuti forniti dall’utente.
  • Dichiara e garantisce di essere in possesso di tutti i diritti necessari per caricare o pubblicare i Contenuti forniti dall’utente, i quali sono conformi alle Norme della Community di Ancestry.
  • Accetta di fornire ad Ancestry, su richiesta, la documentazione necessaria a dimostrare la conformità ai presenti Termini.
  • Accetta che i Contenuti forniti dall’utente resi pubblici o condivisi dallo stesso (ad es., mediante inclusione in un albero genealogico di Ancestry, come parte del proprio profilo pubblico in uno dei Servizi o in un post pubblico su uno dei Servizi) possano essere utilizzati da altri utenti nell’ambito o in relazione ai Servizi. Non saremo tenuti a rimuovere informazioni o Contenuti forniti dall’utente resi pubblici dallo stesso o altrimenti condivisi a partire dagli alberi genealogici o dai profili pubblici di altri utenti.

Ancestry non si assume alcuna responsabilità riguardo ai Contenuti forniti dall’utente. Sebbene non monitoriamo regolarmente i Contenuti forniti dall’utente caricati o pubblicati sui Servizi, ci riserviamo il diritto di farlo anche con l’ausilio di strumenti automatizzati al fine di individuare violazioni dei presenti Termini, ivi compreso delle Norme della Community di Ancestry. Ci riserviamo il diritto, ma non abbiamo l’obbligo, di rimuovere o disattivare l’accesso a eventuali Contenuti forniti dall’utente che, a nostro avviso, violino i presenti Termini nonché le Norme della Community di Ancestry.

Invitiamo l’utente a contattarci qualora sospetti che i Contenuti forniti dall’utente pubblicati da altri utenti ledano i propri diritti, contengano materiale illegale o violino i presenti Termini. Siamo inoltre attenti alla tutela del diritto d’autore e degli altri diritti di proprietà intellettuale sussistenti a favore di terzi. Per reclami relativi alla violazione di copyright o a contenuti illegali, fare clic qui.

Informazioni aggiuntive dell’utente. L’utente può scegliere volontariamente di fornire ad Ancestry ulteriori informazioni su se stesso o sulla sua famiglia in risposta alle nostre indagini via e-mail o attraverso i Servizi (“Informazioni aggiuntive dell’utente”). Le Informazioni aggiuntive dell’utente non includono i dati di account, profilo, pagamento o dettagli di utilizzo necessari all’erogazione dei Servizi o i Contenuti forniti dall’utente. L’utente può avere la facoltà di condividere le proprie Informazioni aggiuntive con altri utenti. Qualsivoglia condivisione delle Informazioni aggiuntive dell’utente con terzi è disciplinata dall’Informativa sulla privacy.

Proprietà di Dati personali, Informazioni aggiuntive dell’utente e Contenuti forniti dall’utente: l’utente è proprietario dei propri Dati personali, Informazioni aggiuntive dell’utente e Contenuti forniti dall’utente. Tuttavia, Ancestry ha bisogno di ottenere alcuni diritti dall’utente per poter utilizzare tali informazioni e contenuti. Utilizzando i Servizi, l’utente concede ad Ancestry il diritto di raccogliere, ospitare, trasferire, trattare, analizzare, comunicare e conservare i propri Dati personali (ivi comprese le Informazioni genetiche) e le Informazioni aggiuntive dell’utente al fine di (a) fornire i Servizi allo stesso e ad altri utenti, (b) conseguire le finalità descritte in questi Termini e nell’Informativa sulla privacy, (c) aiutare i nostri Utenti a effettuare ulteriori scoperte sulla propria anamnesi familiare, e (d) per qualsiasi altra finalità alla quale l’utente acconsenta in modo esplicito, come la condivisione con altri soggetti. Inoltre, inviando i Contenuti forniti dall’utente tramite un qualsiasi Servizio, l’utente concede ad Ancestry licenza esente da royalty, universale e cedibile in sublicenza di conservare, archiviare, copiare, pubblicare, distribuire, fornire accesso, creare opere derivate ovvero utilizzare altrimenti tali Contenuti nella misura, nella forma o nel contesto ritenuti appropriati da Ancestry, avvalendosi di qualsiasi supporto, mezzo, tecnologia o dispositivo attualmente noto o sviluppato o scoperto in futuro. Quanto sopra esposto include il diritto di Ancestry di copiare, mostrare e indicizzare i Contenuti forniti dall’utente. Ancestry sarà proprietaria degli indici creati dalla stessa. Ancestry avrà inoltre il diritto di continuare a utilizzare i Contenuti forniti dall’utente anche quando quest’ultimo cessi di utilizzare i Servizi, ma soltanto nella misura necessaria a fornire e migliorare i Servizi..

Informativa sul copyright e sui marchi commerciali: tutti i Servizi sono tutelati da copyright quale opera collettiva o compilativa, ai sensi delle leggi sul copyright degli Stati Uniti, delle convenzioni internazionali e di altre normative in materia di copyright. Ancestry è proprietaria o licenziataria dei marchi commerciali, i marchi di servizio e i loghi contenuti nei Servizi. Ancestry e i suoi licenzianti detengono i diritti di proprietà e tutti gli altri diritti attinenti ai Contenuti di Ancestry dei Servizi.

 

6. Risoluzione o sospensione dell’Account utente

Abbiamo la facoltà di limitare, interrompere o sospendere l’accesso dell’utente ai Servizi, senza rimborso, in caso di violazione o mancata aderenza alle disposizioni o allo spirito dei presenti Termini o delle Norme della Community di Ancestry. In tal caso, l’utente non avrà diritto al rimborso dell’abbonamento o del prezzo di acquisto del kit del DNA.

 

7. Modifiche ai presenti Termini

Abbiamo il diritto di modificare i presenti Termini o gli eventuali termini aggiuntivi disciplinanti un Servizio in qualsiasi momento, anche per riflettere un cambiamento normativo o dei Servizi. Comunicheremo all’utente qualsiasi modifica sostanziale mediante pubblicazione di avviso sui Servizi o email informativa. Tali modifiche sostanziali non si applicheranno in maniera retroattiva e saranno efficaci trenta giorni dopo la pubblicazione, a eccezione delle modifiche riguardanti nuove funzioni dei Servizi o delle modifiche apportate per motivi legali, che avranno validità immediata. Salvo quanto esplicitamente indicato nei presenti Termini, l’uso continuato dei Servizi da parte dell’utente dopo una modifica degli stessi equivarrà ad accettazione della modifica. Qualora l’utente consideri una qualsiasi modifica inaccettabile dovrà cessare di utilizzare i Servizi e, se pertinente, disdire l’abbonamento come descritto qui.

 

8. Garanzia

Sebbene ci auguriamo che l’utente apprezzi i nostri Servizi, vi sono aspetti sui quali non formuliamo garanzie.

Salvo come esplicitamente indicato nei presenti Termini, forniamo i Servizi e i Contenuti di Ancestry all’utente “COSÌ COME SONO”. Nella misura massima consentita dalla legge, decliniamo ogni garanzia esplicita o implicita, incluse le garanzie implicite di non violazione, commerciabilità e idoneità a uno scopo particolare. Non rilasciamo alcuna promessa (a) in merito ai Contenuti di Ancestry, (b) sulla funzionalità specifica dei Servizi, (c) sulla qualità, sull’esattezza, sull’affidabilità o sulla disponibilità dei Contenuti o dei Servizi di Ancestry, né garantiamo (d) che i Contenuti o i Servizi di Ancestry saranno privi di virus o altri componenti dannosi.

 

9. Limitazione di responsabilità

Limitiamo la nostra responsabilità nella misura massima consentita dalla legge. Non saremo responsabili di alcun danno non intenzionale, né di alcun danno effettivo, incidentale o consequenziale, né di alcuna perdita o rivendicazione di qualsiasi tipo. Alcune giurisdizioni non consentono significative limitazioni della responsabilità. Se l’utente risiede in una di tali giurisdizioni, alcune di queste limitazioni potrebbero non essere applicabili. Se l’utente è insoddisfatto di parti dei Servizi o di dichiarazioni contenute in questi Termini, l’unico rimedio a sua disposizione è interrompere l’uso dei Servizi e, nel caso di un Servizio in abbonamento, disdire l’abbonamento come indicato qui. La nostra responsabilità complessiva, in merito a qualsiasi questione relativa ai Servizi o a questi Termini, è limitata all’importo globale pagato dall’utente nei 12 mesi precedenti l’evento che ha generato la responsabilità. La presente limitazione di responsabilità si applica interamente ai residenti del New Jersey.

 

10. Indennizzo dell’utente

L’utente accetta di manlevare e tenere indenni Ancestry e i suoi dipendenti e agenti da qualsiasi richiesta di risarcimento, danno o altra spesa (incluse le spese legali) derivante dall’utilizzo dei Servizi e (a) dalla violazione dei presenti Termini o altro documento che costituisce parte integrante degli stessi per riferimento; (b) la violazione dei diritti di un’altra persona o (c) qualsiasi rivendicazione relativa ai Contenuti forniti dall’utente, tra cui la rivendicazione di danni causati da tali Contenuti a un’altra persona. Il presente obbligo di indennizzo continuerà a essere valido anche dopo che l’utente cessi di utilizzare i Servizi. Inoltre, l’utente solleva Ancestry da qualsiasi rivendicazione, richiesta, azione o causa in relazione ai Contenuti forniti dall’utente, ivi compreso da qualsiasi responsabilità relativa all’utilizzo o al mancato utilizzo da parte di Ancestry dei Contenuti forniti dall’utente, ad azioni per diffamazione, violazioni della privacy, diritti della personalità, stress emotivo o perdite economiche.

 

11. Servizi offerti da altre società

Possiamo offrire all’utente l’opportunità di acquistare servizi da società diverse da Ancestry. L’utilizzo di tali servizi sarà soggetto ai termini e alle condizioni delle società che offrono i servizi. Si prega di leggere i relativi termini con attenzione. Non abbiamo alcuna responsabilità in merito ai servizi forniti da terze parti.

 

12. Normativa applicabile

Se l’utente accede ai Servizi del sito web negli Stati Uniti, le leggi dello Stato dello Utah e, come applicabile, quelle degli Stati Uniti d’America disciplineranno i presenti Termini e l’utilizzo dei Servizi. Tutte le rivendicazioni non soggette ad arbitrato e intentate negli Stati Uniti saranno soggette alla giurisdizione dei tribunali dello Stato dello Utah. Se l’utente accede ai Servizi dai nostri siti web in Paesi diversi dagli Stati Uniti, le leggi dell’Irlanda disciplineranno i presenti Termini.

 

13. Risoluzione delle controversie, arbitrato e rinuncia ad azioni collettive

SI PREGA DI LEGGERE QUESTO PARAGRAFO ATTENTAMENTE POICHÉ INTERESSA I DIRITTI LEGALI DELL’UTENTE, INCLUSO IL DIRITTO DI AGIRE IN GIUDIZIO.

Lavoriamo alacremente per soddisfare i nostri clienti. Se sorge una controversia tra l’utente e Ancestry, il nostro obiettivo è quello di fornire mezzi in grado di risolvere la controversia in maniera rapida e vantaggiosa. In caso di dubbi o controversie relative ai Servizi, l’utente accetta di tentare in primo luogo di risolvere la controversia in modo informale contattandoci.

Per i clienti negli USA:

L’utente e Ancestry riconoscono che i presenti Termini influiscono sul commercio tra stati e che la Legge federale in materia di arbitrato (Federal Arbitration Act) disciplini l’interpretazione e l’applicazione delle disposizioni arbitrali.

Se la controversia non viene risolta entro 30 giorni dal momento in cui veniamo contattati, allora l’utente e Ancestry accettano di risolverla in via definitiva tramite procedimento di arbitrato rituale, con le seguenti tre eccezioni:

  1. 1. L’utente può presentare la propria controversia, se appropriato, presso il tribunale per le cause di modesta entità
  2. 2. Sia l’utente che Ancestry hanno la possibilità di adire le vie legali nello Stato dello Utah soltanto in caso di rivendicazione per violazione o altro abuso dei diritti di proprietà intellettuale. In tale eventualità, le parti rinunciano a qualsiasi diritto a un processo con giuria.
  3. 3. Se ammissibile, l’utente può presentare una rivendicazione all’attenzione di una pertinente agenzia federale, statale o locale, la quale potrebbe richiedere un provvedimento contro di noi per conto dell’utente stesso.

Se l’utente ha un abbonamento e risolve il contratto a causa di una nostra violazione poiché dopo averci concesso un periodo di 30 giorni per porvi rimedio non siamo stati in grado di farlo, provvederemo al rimborso di qualsiasi costo prepagato in modo proporzionale.

Regole di arbitrato: l’arbitrato sarà condotto da JAMS in conformità con le Norme semplificate di procedura arbitrale di JAMS per richieste che non superino i 250.000 USD e le Norme complete di procedura arbitrale di JAMS per richieste superiori a 250.000 USD in essere al momento in cui l’arbitrato viene avviato, escluse eventuali norme o procedure che disciplinano o permettono azioni collettive. L’Arbitro, e non i tribunali o gli organismi nazionali o locali, avrà l’autorità esclusiva per risolvere tutte le controversie derivanti da o relative all’interpretazione, applicabilità, esecutività o sottoscrizione dei presenti Termini o dell’Informativa sulla privacy, compresa, a mero titolo esemplificativo ma non esaustivo, qualsiasi istanza di nullità o invalidabilità, totale o parziale, dei presenti Termini o dell’Informativa sulla privacy, a prescindere dal fatto che detta istanza sia soggetta ad arbitrato o da eventuali rinunce al diritto di arbitrato insite nel ricorso alle vie legali tradizionali. L’arbitro ha il potere di emettere qualsiasi provvedimento a disposizione dei giudici in base alla legge o secondo criteri equitativi. Il lodo arbitrale emesso per iscritto sarà vincolante per le parti e potrà esserne richiesta l’omologazione a qualsiasi tribunale avente giurisdizione. Per avviare un arbitrato bisognerà agire come segue: (a) redigere una Domanda di arbitrato che includa una descrizione della rivendicazione e l’ammontare dei danni di cui si chiede il risarcimento (un modello di Domanda di arbitrato è disponibile su www.jamsadr.com); (b) inviare tre copie della Domanda di arbitrato, oltre ai relativi oneri di deposito, a JAMS, Two Embarcadero Center, Suite 1500, San Francisco, California 94111; e (c) inviare una copia della Domanda di arbitrato ad Ancestry presso l’Ufficio legale di Ancestry, 153 Townsend Street, Suite 800, San Francisco, CA 94107. L’arbitrato può avere luogo nella contea in cui l’utente risiede al momento del deposito. L’utente e Ancestry accettano inoltre di sottoporsi alla competenza esclusiva dei tribunali federali o statali della Contea di San Francisco, California, al fine di far valere la clausola compromissoria, sospendere il procedimento arbitrale o confermare, modificare, cassare od omologare il lodo arbitrale.

Corrispettivi: l’utente sarà tenuto a pagare 250 USD per avviare un arbitrato contro di noi. Se l’arbitro ritiene la pretesa fondata, Ancestry pagherà tutti gli altri corrispettivi fatturati da JAMS, incluse le spese di deposito e gli oneri amministrativi e relativi all’udienza. L’utente è responsabile per le spese legali di parte salvo qualora le norme di arbitrato e/o la legge applicabile non dispongano diversamente.

Divieto di azioni collettive: l’utente e Ancestry riconoscono che ciascuna parte potrà risolvere le controversie in essere con l’altra soltanto su base individuale, non potendo presentare rivendicazioni in qualità di ricorrente o membro di un’azione collettiva o di classe. . Qualora un tribunale o un arbitro determini che la rinuncia all’azione collettiva indicata in questo paragrafo sia nulla o inapplicabile per qualsiasi motivo o che un arbitrato possa dirimere azioni collettive, le disposizioni arbitrali suindicate saranno considerate nulle e invalide nella loro interezza e si riterrà che le parti non abbiano accettato di sottoporre le controversie ad arbitrato.

Diritto di rinunzia di 30 giorni: l’Utente ha il diritto di declinare le disposizioni di arbitrato e rinuncia all’azione collettiva stabilite sopra inviando (dall’indirizzo e-mail utilizzato per registrare il proprio account) notifica scritta al riguardo all’indirizzo arbitrationoptout@ancestry.com. La notifica recherà la seguente dicitura nella riga dell’oggetto, “RIFIUTO DELLE DISPOSIZIONI DI ARBITRATO E RINUNCIA ALL’AZIONE COLLETTIVA.” La notifica deve essere inviata entro trenta (30) giorni dalla data di primo utilizzo dei Servizi da parte dell’Utente o dalla data di efficacia, a seconda di quale evento sia intervenuto per ultimo; in caso contrario, l’utente sarà tenuto a ricorrere all’arbitrato per comporre le controversie a norma delle disposizioni di queste clausole. Se l’Utente rinuncia alle disposizioni arbitrali neppure Ancestry sarà vincolata dalle stese.

Modifiche al presente Paragrafo: Ancestry fornirà un preavviso di trenta (30) giorni rispetto a qualsiasi modifica riguardante i contenuti di questo paragrafo mediante pubblicazione sui Servizi di una comunicazione di modifica dei Termini, invio di un messaggio all’utente o diversa notifica al momento dell’accesso all’account. Le modificazioni assumeranno efficacia trenta (30) giorni dopo la pubblicazione sui Servizi o l’invio all’utente.

Le variazioni del presente paragrafo si applicheranno altrimenti ex nunc solo alle rivendicazioni successive al trentesimo (30°) giorno. Qualora un tribunale o un arbitro giudichi la presente sezione delle “Modifiche al presente Paragrafo” non applicabile o invalida, la medesima verrà recisa dal paragrafo intitolato “Arbitrato e rinuncia all’azione collettiva” e il tribunale o l’arbitro applicheranno il primo paragrafo su Arbitrato e rinunzia all’azione collettiva introdotto dopo che l’utente abbia iniziato ad avvalersi dei Servizi.

Clausola di Sopravvivenza: questo paragrafo su arbitrato e rinuncia alle azioni collettive sopravviverà alla cessazione dell’account dell’Utente o alla cessazione dei Servizi.

Per i clienti al di fuori degli USA:

L’utente conviene che i Tribunali irlandesi avranno competenza esclusiva su tutte le controversie (contrattuali ed extra-contrattuali) connesse al presente Accordo. Se l’utente è un consumatore dell’Unione Europea, lo stesso otterrà i benefici derivanti da qualsiasi disposizione obbligatoria della normativa del Paese in cui risiede. Nulla nel presente Accordo, incluso il paragrafo di cui sopra, inciderà sui diritti di un consumatore di fare affidamento sulle disposizioni obbligatorie della normativa locale. Nulla nella presente clausola limiterà i diritti di Ancestry di agire in giudizio in un’altra giurisdizione o richiedere provvedimenti temporanei, cautelari o provvisori presso i tribunali di un’altra giurisdizione.

Ulteriori informazioni sulle controversie per i membri dell’UE: informativa ai sensi del Regolamento 524/2013. La Commissione Europea offre una piattaforma per la Risoluzione on-line delle controversie, disponibile all’indirizzo web http://ec.europa.eu/consumers/odr/.

 

14. Disposizioni varie

Parti di Ancestry: l’utente sta stipulando questi Termini con una specifica entità Ancestry, in base al tipo di Servizio che utilizza e alla località geografica in cui si trova. Si prega di consultare l’elenco delle entità Ancestry suddiviso in base a Servizi e aree geografiche qui. Tutti i riferimenti ad Ancestry, “noi” o “ci” nei presenti termini si riferiscono all’entità Ancestry interessata contenuta in quell’elenco. Ci riserviamo il diritto di cambiare l’entità Ancestry che è parte contraente di questi Termini in qualsiasi momento, a seguito di riorganizzazione aziendale o altro.

Intero Accordo: i presenti Termini, comprese le norme, le linee guida e gli altri documenti qui inclusi per riferimento, stabiliscono l’intero accordo tra l’utente e Ancestry riguardo all’utilizzo dei Servizi da parte dell’utente e sostituiscono qualsiasi accordo precedente eventualmente in essere e connesso ai Servizi.

Comunicazione di modifiche dei Servizi: Ancestry potrebbe contattare l’utente nell’ambito dei Servizi, tramite e-mail o per posta ordinaria, per informarlo di modifiche apportate ai Servizi o a questi Termini. L’utente riconosce che tali modalità di contatto soddisfano qualsiasi requisito di comunicazione legale, ivi compreso il requisito della formulazione scritta della medesima.

Commenti: se l’utente invia commenti o suggerimenti in merito ad Ancestry o ai Servizi, Ancestry potrà utilizzarli per qualsiasi scopo e senza alcun obbligo nei confronti dell’utente.

p>Cessione: ci riserviamo il diritto di cedere o trasferire i nostri diritti e obblighi derivanti dal presente Accordo. I presenti termini si rivolgono direttamente all’utente e, di conseguenza, lo stesso non può cedere o trasferire i diritti e gli obblighi derivanti dal presente Accordo senza il previo consenso scritto di Ancestry. Non è previsto alcun terzo beneficiario di questo Accordo.

 

In caso di acquisizione di Ancestry: se Ancestry o le sue attività vengono acquisite o trasferite a un’altra entità (in tutto o in parte e anche in caso di fallimento o procedure analoghe), Ancestry ha il diritto di condividere con quell’entità i Dati personali dell’utente, i Contenuti forniti dall’utente e le Informazioni aggiuntive dell’utente. I presenti Termini continueranno ad applicarsi ai Servizi fino a che l’utente non riceva una comunicazione delle modifiche apportate ai Termini o ai Servizi.

Clausola salvatoria: salvo come esplicitamente indicato nei presenti Termini, l’inapplicabilità di un paragrafo o clausola particolare dei presenti Termini non inciderà sull’applicabilità dei restanti Termini. Abbiamo facoltà di sostituire qualsiasi paragrafo o clausola inapplicabile con disposizioni analoghe e applicabili.

Divieto di deroga: la mancata applicazione di una qualsiasi disposizione di questi Termini da parte di Ancestry non costituirà una rinuncia ai diritti di Ancestry in virtù di tale disposizione.

Fair Credit Reporting Act (Legge sulla corretta verifica del credito): Ancestry non è una “consumer reporting agency” (Agenzia di verifica del credito) come definita nel Fair Credit Reporting Act (“FCRA”) e le informazioni cui l’utente può accedere tramite i Servizi non sono state raccolte, in tutto o in parte, al fine di fornire relazioni per i consumatori, come definito nel FCRA. L’UTENTE NON UTILIZZERÀ I SERVIZI COME ELEMENTO AL FINE DI (1) DETERMINARE L’IDONEITÀ DI UN SOGGETTO A CREDITO O ASSICURAZIONE PERSONALI, O VALUTARE I RISCHI ASSOCIATI AGLI OBBLIGHI ESISTENTI SUL CREDITO AI CONSUMATORI, (2) VALUTARE UN SOGGETTO IN TERMINI DI ASSUNZIONE, PROMOZIONE, RIASSEGNAZIONE O FIDELIZZAZIONE (INCLUSA, A TITOLO ESEMPLIFICATIVO, L’ASSUNZIONE DI LAVORATORI PRESSO FAMIGLIE COME BABY SITTER, COLF, TATE, APPALTATORI E ALTRI SOGGETTI) O (3) QUALSIASI ALTRA TRANSAZIONE D’AFFARI PERSONALE CON UN ALTRO SOGGETTO (INCLUSA, A MERO TITOLO ESEMPLIFICATIVO MA NON ESAUSTIVO, LA LOCAZIONE DI UN APPARTAMENTO).

I Termini e le condizioni presenti sono stati consolidati sulla base di varie versioni precedenti. Per le versioni precedenti dei termini e delle condizioni applicabili ai Servizi, fare clic qui.